Scrutatori Referendum 17 aprile: precedenza ai disoccupati


Scrutatori referendum, priorità ai disoccupati.

A Torino, priorità ai disoccupati nella nomina degli scrutatori per per tutte le consultazioni elettorali e referendarie che si svolgeranno nell’anno 2016.
Leggi qui cosa ha fatto il M5S affinchè ciò fosse possibile.

La Commissione Elettorale Comunale ha deliberato di nominare prioritariamente gli iscritti all’albo degli scrutatori di seggio elettorale che sono disoccupati e iscritti nelle liste del Centro per l’Impiego di Torino.

In occasione del Referendum abrogativo di domenica 17 aprile 2016, per essere nominati scrutatori dalla Commissione, occorre presentare una dichiarazione su apposito modulo entro e non oltre venerdì 11 marzo 2016.

Scarica qui il modulo.

Modalità di presentazione della dichiarazione:

– consegna diretta all’ufficio elettorale di C.so Valdocco 20.
– invio per posta elettronica all’indirizzo albi.listeelettorali@comune.torino.it, allegando copia di un documento d’identità.

Gli interessati devono avere i requisiti alla data di presentazione della dichiarazione.
Non verranno prese in considerazione le dichiarazioni senza la firma autografa, l’indicazione dell’indirizzo del Centro per l’impiego dove il dichiarante è iscritto o presentate non utilizzando l’apposito modulo.
I posti di scrutatore rimasti vacanti saranno assegnati mediante sorteggio telematico fra gli iscritti nell’albo degli scrutatori. Con lo stesso criterio saranno formate le graduatorie degli scrutatori supplenti.
Per ulteriori informazioni consultare la pagina dedicata sul sito del Servizio Elettorale.
Info:
Città di Torino – Servizio Elettorale Centrale
Sito: www.comune.torino.it/elezioni
email: elettorale@comune.torino.it

Share