edicola a torino

Certificati anagrafici nelle edicole: la sperimentazione funziona

🗞 Ricordate quando un anno fa vi parlammo dell’iniziativa con cui la Città di Torino, per la prima volta, avrebbe portato i servizi anagrafici nelle edicole?
Ecco. Come spesso capita i commenti non erano particolarmente incoraggianti ma oggi, finalmente, possiamo dirlo: la sperimentazione sta funzionando.
📈 Da aprile ad oggi sono stati stampati 975 atti. Ipotizzando un atto a persona, significa 975 persone che non si sono dovute recare agli sportelli decentrati per un certificato ma si sono rivolte all’anagrafe più vicina.
✍🏼 Concedetemi qualche riga per raccontarvi i concreti vantaggi di questa iniziativa.

Per le edicole

Il panorama editoriale, con l’avvento del web, sta cambiando molto velocemente.
È sotto gli occhi di tutti.
Il digitale ha portato a un crollo verticale delle vendite di giornali e riviste cartacee, drenando – purtroppo – lavoro e risorse alle edicole che dunque, si trovano in difficoltà.
Inutile stare lì a dire che “era meglio prima” o condannare questi cambiamenti. Ci sono, il mondo va avanti, le cose cambiano.
L’obiettivo è proprio quella di adattarsi ai cambiamenti. Trovare nuove soluzioni. Creare qualcosa che prima non c’era e che migliora il benessere di tutti.
Lo abbiamo fatto, lo stiamo facendo, continueremo a farlo.

Per il territorio

Torno a dire che edicole, esercizi commerciali, chioschi e così via sono presìdi attivi del territorio. Sono le “antenne” del quartiere. Portano qualità e senso di sicurezza. Un luogo vivo e luminoso e anche un luogo dove si sta meglio.
Sapere che con questa iniziativa dell’Amministrazione ci saranno più edicole che avranno la possibilità di continuare a fare il loro lavoro non può che essere un bene per tutte e tutti.

Per i cittadini

Grazie a Torino Facile una grandissima parte di certificati si può ottenere online ma, ovviamente, in molti ancora preferiscono rivolgersi a luoghi fisici.
In questo modo, semplicemente, i cittadini hanno un servizio dell’Amministrazione più vicino a loro.
📍 Concludo.
🔜 I miglioramenti, in un mondo che cambia velocemente, passano anche da nuovi modi di vedere la realtà che ci circonda.
Come diciamo sempre, la sfida è quella di governare il cambiamento anziché farsi governare.
Immaginare un ruolo nuovo per le nostre edicole e altre realtà del nostro territorio affinché la tecnologia e l’innovazione portino un beneficio anche a quelle categorie che ad oggi subiscono il processo di innovazione.
 
È in questo senso che continueremo ad Amministrare, nell’esclusivo interesse dei cittadini, di oggi e di domani.
Cercando di spiegare sempre meglio le iniziative che stiamo portando avanti.
 
Ringrazio gli Assessori Paola Pisano, Alberto Sacco e tutte le edicole che hanno aderito e aderiranno.
 
#TorinoRiparte🚀
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.