Fase 2: ambiente, parchi e aree verdi a Torino

Fase 2: parchi, aree verdi e spazi pubblici

Nella Fase 2, più che mai, le aree verdi devono tornare ad essere la casa di ogni cittadino.
Di questa casa, ogni torinese ha a disposizione quasi 22 metri quadrati. Un enorme patrimonio di cui prendersi cura.

 Esattamente come in una casa, tuttavia, è necessario muoversi con responsabilità e cautela, a maggior ragione in questo momento di un’emergenza che, lo ribadiamo ancora una volta, non è ancora finita.

🍀 Ora, quello che intendiamo fare come Città è fare in modo che – in piena sicurezza e nel rispetto delle norme anti #covid_19 – i nostri vasti spazi verdi diventino luogo d’elezione delle attività comuni.

Per farlo prevediamo una completa riorganizzazione che vi presentiamo in queste slide presentate dall’Assessore all’ambiente, Alberto Unia. Che, insieme a tutto il suo staff e agli uffici, ringrazio per il lavoro svolto.

🌱 Dall’intrattenimento all’istruzione, dalla cultura allo sport, passando per le nuove forme di mobilità.

Immaginiamo le aree verdi come il teatro della vita di Torino, Città. Per viverle al meglio metteremo da subito in campo azioni concrete.

Ad esempio?

 Aree pedonali
 Interventi di cura e manutenzione
 Protocolli di igienizzazione
 Sburocratizzazione e digitalizzazione per le attività all’interno dei parchi
 Collaborazione con imprese e associazioni per attività nel verde
 Presìdi del territorio

Di questo e molto altro si parla nella presentazione che trovate sopra e che vi invito a leggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Fase 2: parchi, aree verdi e spazi pubblici”