Nuove telecamere con riconoscimento facciale nei giardini Madre Teresa di Calcutta

🚧 Tra gli interventi del progetto AxTO Azioni per le periferie torinesi vi sono anche quelli dedicati alla sicurezza del territorio.
Questo è uno di quelli e, da oggi, possiamo considerarlo avviato.

📹 Sono infatti appena iniziati i lavori per l’installazione di telecamere ad elevata tecnologia in grado di riconoscere i volti e direttamente collegate alla centrale delle autorità competenti. Alcuni modelli verranno posizionati nel quartiere Aurora e in particolare a sorveglianza dei giardini Madre Teresa di Calcutta, zona sensibile della Città, su cui recentemente si sono concentrati molti sforzi delle Forze dell’Ordine per le operazioni di contrasto allo spaccio e alla microcriminalità.

I contorni di questa iniziativa sono stati definiti dalla Città di Torino, di concerto con la Circoscrizione, realtà del territorio e comitati di cittadini.

➡️ Come ha detto l’Assessore alla sicurezza, Roberto Finardi, questo sistema rappresenta un presidio capillare ed efficace, che verrà replicato anche in altre zone nevralgiche, tra queste la piscina della Colletta.

Abbiamo sempre sostenuto che la sicurezza è un diritto dei cittadini e questa deve essere garantita al meglio utilizzando tutte le soluzioni possibili, che passano tanto dal presidio e dai controlli quanto dalla riqualificazione.

Ci tengo a ringraziare chi ha reso possibile questo intervento, oltre che le già citate Forze dell’Ordine e la Polizia Municipale impegnate nel controllo delle aree più sensibili del nostro territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.