Sull’aggressione subita da Daisy Osakue

La scorsa notte a Moncalieri una ragazza, Daisy Osakue, è stata colpita in volto da un uovo lanciato da un’automobile.

Daisy è un’atleta della nazionale italiana di lancio del disco e il prossimo 9 agosto è stata convocata a Berlino per gareggiare nei campionati europei.

A causa di questo vile gesto la sua partecipazione alle gare potrebbe essere a rischio. Un enorme danno per lei e per il tricolore che rappresenta.

Mi auguro che gli inquirenti individuino i responsabili il prima possibile e capiscano se dietro questa aggressione vi siano moventi che la renderebbero – se possibile – ancora più grave.

Nel frattempo a nome mio e di tutta la Città di Torino auguro a Daisy una pronta guarigione e che possa arrivare a rappresentare l’Italia in piena forma agli europei di Berlino del 9 agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Sull’aggressione subita da Daisy Osakue”