TARI giornaliera: rivoluzione che inizia dai mercati Santa Giulia e Corso Cincinnato

Continuiamo a portare avanti il programma dell’Amministrazione.

Tra qualche settimana gli operatori dei mercati di piazza Santa Giulia e di corso Cincinnato saranno i primi beneficiari di una assoluta novità per il commercio ambulante cittadino: la TARI e il plateatico verranno pagate SOLO per gli EFFETTIVI giorni di presenza. Iniziativa che verrà estesa anche agli altri mercati.

L’ imposta comunale sui rifiuti dunque – già ridotta del 10% sui banchi di alimentari e ridistribuita sugli ipermercati – sarà dovuta solo per i giorni di occupazione della piazza, e non più in un canone annuale forfettario. Lo stesso dicasi per l’imposta sul plateatico.

I vantaggi per gli interessati sono evidenti: se per qualunque motivo un operatore non occuperà il posto a lui destinato per uno o più giorni la tassa non sarà dovuta.

Riteniamo che i mercati rionali siano un vero e proprio patrimonio di questa Città che, seppur in evoluzione, conservano il loro altissimo valore economico e sociale.

Io stessa amo andare al mercato. Questa è un’abitudine per tante e tanti cittadini che tra le bancarelle a cui sono più affezionati vedono un luogo di ritrovo, di fiducia e, perché no, di identità della loro Città.

Grazie alla Giunta e ai consiglieri che hanno promosso questa iniziativa.

E, non di meno, grazie a tutti coloro che svegliandosi ogni mattina alle 4 preservano questa tradizione torinese e ai clienti che lo permettono rinnovando la loro fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.