Verso lo sblocco del patto di collaborazione per Piazza Risorgimento

🌱 I costi delle utenze utilizzate nell’ambito del patto di collaborazione che verrà stipulato tra Circoscrizione 4 e il gruppo informale “Orti in Piazza” saranno a carico dell’Amministrazione comunale. Il gruppo, composto da cittadini e cittadine del quartiere Campidoglio impegnati nella cura degli orti in cassone presenti in piazza Risorgimento, si è costituito per sostenere l’attività di cura degli orti e un più ordinato utilizzo delle strutture presenti.

👉🏼 La sopravvivenza dell’attività era però condizionata dalla possibilità di utilizzare energia elettrica e acqua; le relative utenze non sono attribuibili a gruppi informali e pertanto, per non perdere un’esperienza positiva che coinvolge un largo numero di persone e crea occasioni di socialità, la Giunta comunale, su proposta dell’assessore Marco Alessandro Giusta, ha concesso l’uso delle utenze già esistenti e finora non utilizzabili.

🌳 Oltre a occuparsi degli orti, il gruppo “Orti in Piazza” si prenderà cura dello spazio recintato che ospita i campi di gioco bocce. La presa in carico da parte del Comune delle utenze apre la possibilità della stipula del patto di collaborazione e permetterà così al gruppo di promuovere nuove iniziative nelle strutture presenti in piazza, proponendosi come motore di cittadinanza attiva.

(da TorinoClick)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.